lunedì 20 maggio 2024

Solidarietà ... una catena virtuosa

    Dalle tranquille visioni della bellissima regione in cui vivo da 7 anni, la Liguria, sono stata catapultata per caso qualche sera fa da una piattaforma televisiva in una realtà ben diversa, quella proposta dall'ultimo film del regista Ken Loach dal titolo "The Old Oak ".

    La vicenda si svolge in una zona desolata entrale dell'Inghilterra, terra di miniere ormai in disuso e pertanto piena di miseria materiale e morale. Il titolo prende il nome dall'unico Pub della cittadina (in italiano La Vecchia Quercia) che registra l'unico punto di aggregazione di una popolazione disperata e incattivita che deve registrare l'inquietante arrivo ...e la forzata accoglienza di un gruppo di profughi siriani.

    E' un quadro magistrale del potere dell'interscambio tra due gruppi di disperati e dove si assiste alla delicata disponibilità dei profughi che si sentono dei privilegiati pur in un ambiente così inizialmente ostile.

    Come in molti film di questo regista il lieto fine manca, ma si resta con un filo di speranza sulla convivenza possibile di persone in difficoltà che, proprio nei problemi reciproci, sanno tirar fuori il meglio.

    Un invito a vederlo assolutamente ! Per chi lo ha visto gradirei un commento sulle sensazioni che la visione vi ha suscitato.

    Un caro saluto.

                    Clelia




martedì 14 maggio 2024

SILVER ECONOMY ... al contrario

Cari lettori,

porgo alla vostra riflessione alcune considerazioni che desidero condividere con voi :

da tempo si parla di Silver Economy; quella spinta economica ai consumi trainata dai pensionati benestanti che, ormai coi capelli argentei (da qui Silver), imperversa sui vari settori commerciali che trattano in "guanti bianchi"  questa categoria di consumatori con offerte e promozioni.

    Ora non è da escludere un flusso contrario, visto che i "Silver" sanno anche aggiustare, recuperare o risolvere moti casi con la fantasia, peraltro agevolata dal tanto tempo libero che hanno.

        Un esempio personale: volevo corredare le mie belle "chiavarine",
nuove sedie di cucina con dei cuscini personalizzati utilizzando dei tessuti, acquistati da tempo nei mercatini del recupero, anche per il pessimo rapporto qualità/prezzo dei cuscini che si acquistano già fatti.

    Mi sono premurata di trovare l'amica che me li cucisse a macchina (io faccio molto cucito, ma tutto rigorosamente a mano), ma si è posto subito il problema della gommapiuma interna visto che è di difficile reperimento. I tappezzieri infatti tendono a non venderla, le normali (e rarissime) mercerie non tengono più l'articolo e pertanto mi sono messa alla ricerca di questa "materia preziosa" stilando una lista dei piccoli artigiani riparatori nel raggio territoriale che va da Chiavari a Sestri Levante.

    E proprio a Sestri ho trovato "la dritta giusta": un tappezziere tradizionale mi ha riferito ad un collega artigiano che sapeva possedere gommapiuma e che sarebbe forse stato disposto a vendermela. Con alcune sue indicazioni e l'ausilio di Internet ho trovato la sua ubicazione all'interno di un cortile di un bel palazzotto antico. Entrando ho subito visto tanta materia di ogni tipo e colori con un gentile signore si è reso disponibile non solo a venderla, ma anche a tagliarla nelle misure che mi servivano.

    Una bella soddisfazione per un manufatto originale, rifinito con la mie mani e a prezzo modico misura esatta che mi serviva.

    Morale: non sono stata nei canoni classici della "Silver Economy", ma mi sono divertita e continuo a gioire del risultato della manualità... un invito alla CREATIVITA' che può rallegrare anche le giornate malinconiche.

    Un caro saluto,

                    Clelia


martedì 7 maggio 2024

MAGGIO nel TIGULLIO, tempo di eventi cinematografici


      Il mese di Maggio è di norma pieno di eventi: musicali a Chiavari, cinematografici a Sestri Levante col Riviera Film Festival che sta per iniziare ed anche i centri più piccoli non sono da meno.

      Mi piace segnalare queste quattro serate nella spaziosa Sala CAMPODONICO di Lavagna dove si proietteranno 4 films dedicati a personaggi famosi che hanno lasciato un segno nel loro campo.

      Avendone già visto tre dei quattro proposti so che non si tratta della diffusa formula del "BIOPIC" che tanto va di moda pari a quella dei DOCUFILM.

        Al contrario il personaggio viene trattato nell'ambito del momento storico in cui ha vissuto; in particolare segnalo il secondo dedicato a CHURCHILL dal titolo "L'ORA PIU' BUIA" che tratta magistralmente gli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale dove l'Inghilterra, guidata da questo coraggioso e straordinario personaggio, fece la differenza nella lotta contro i Nazisti salvando così l'Europa e tutto il mondo occidentalizzato.

        Tornerò a vedere anche quelli che ho già visto sulle piattaforme varie in quanto la magia del grande schermo in una sala ampia è veramente apprezzabile....e per di più il tutto è offerto gratuitamente dal Comune di Lavagna, sempre molto sensibile alle iniziative culturali.

        Un caro saluto a tutti,

                    Clelia

giovedì 4 aprile 2024

Cultura a CHIAVARI

     Cari Lettori,

da oltre un mese non scrivo nulla, ma - a parziale discolpa - ho affrontato con successo un trasloco impegnativo proprio per trasferirmi in questa dinamica cittadina del Tigullio.

     La primavera continua proficua di eventi dopo gli spettacoli all'Auditorium San Francesco sul tema della creatività: questo evento per gli amanti del cinema è sicuramente da non perdere nell'accogliente cinema MIGNON, sotto i portici del centro storico.

    Da sottolineare che presto inizieranno i lavori per il totale recupero del teatro CANTERO, un gioiello Liberty di inizio novecento che verrà probabilmente restituito al pubblico nella totalità dei suoi 800 posti incluso i due ordini di palchi. 

    Villa Rocca, sempre in centro città, è stata ormai completata nei suoi restauri incluso il grandioso giardino dove in estate viene tenuta una rassegna cinematografica nella sua arena all'aperto.

    Noi residenti chiavaresi siamo ovviamente soddisfatti e lieti di questo promettente futuro.

    Un caro saluto a tutti,

    Clelia  


giovedì 15 febbraio 2024

La LETTURA, bella abitudine ritrovata


Cari Lettori,
    da tempo frequento le presentazioni di HIROandCO nel giardino di ZIRANDEA a Chiavari, una bella consuetudine del sabato mattina con cadenza quindicinale/mensile per incontrare gli autori che presentano i loro libri sui più svariati argomenti.  Lo scorso aprile ho avuto l'onore di inaugurare le Presentazioni del 2023 con la mia prima pubblicazione, affiancata da un'intervistatrice e con video di una giornalista locale.
        I saggi storici ed economici che prediligo erano sempre sul mio comodino, però avevo perso la consuetudine di affrontare una lettura di narrativa, cosa che faccio soprattutto in estate.
       Molto gratificante è stata la rinnovata partecipazione ad un Club di lettura, gestito da amiche vecchie e nuove di Lavagna e Chiavari, per entrare maggiormente nel vivo dei tanti stimoli che la lettura di un buon testo ci offre.
     Avevo tralasciato questa pratica all'inizio della Pandemia, visto che quello di Genova che frequentavo era decisamente scomodo, ma è stato molto bello essere sollecitata ed invitata a questo gruppo nuovo per me che mi ha convinto a continuare la partecipazione.

            Il testo proposto per il prossimo incontro è un libro che non avrei mai letto, di un autore conosciuto solo di nome, che invece mi sta appassionando per i riferimenti a culture arcaiche degli altipiani albanesi che mostrano un diverso aspetto di questo Paese un pò misterioso che ormai si sta affacciando decisamente al mondo moderno e bussa alle porte dell'Europa. 
            Pertanto spazio al mondo dei libri in tutte le sue forme e non manchiamo di farci coinvolgere.
            
            Un caro saluto,
                                    Clelia





            


lunedì 5 febbraio 2024

UNITRE LEVANTE: un secondo semestre ricco di iniziative culturali

  

        Con febbraio inizia il secondo semestre delle attività di questa Associazione che vede nuovi Corsi a cadenza semestrale, la continuazione di quelli annuali e le varie uscite culturali al di fuori del territorio.

        Diverse sono le Conferenze interne, aperte anche ai non iscritti, per ampliare l'offerta agli Associati e alla cittadinanza col supporto del Comune. 

         Con la prima di Giovedì 8.2 viene presentata in Sede la HIROandCo,  Associazione chiavarese che dal 1996 divulga con vari Eventi ed una Rivista culturale di grande valenza estetica i valori e la conoscenza attraverso la semplicità e lo stupore della comunicazione. Il loro slogan è infatti "La bellezza è negli occhi di chi guarda. (D. Hume)". 

        La prossima gita avverrà il 2 aprile 2024 con la Visita all'Accademia di Brera in applicazione ai Corsi di Arte. 

        Molto interessante sarà anche l'uscita ai luoghi Manzoniani del Lago di Como, il 21 maggio, legati ai contenuti del Corso di Letteratura italiana che ha messo l'accento quest'anno sui Promessi Sposi con notevole interesse da parte dei tanti partecipanti di questo Corso.

        Un saluto cordiale ai lettori.

        Clelia

martedì 2 gennaio 2024

La meraviglia nei borghi del Tigullio

 


Cari lettori,

        rinnovo l'augurio di buon inizio d'anno per informare di una piccola, ma preziosa Mostra in corso al Museo dei Fieschi a San Salvatore di Cogorno dal titolo "L'ultimo Natale dei Fieschi".

        Il bello è poter visitare questo Borgo antico, suggestivo in tutte le stagioni, che anche nelle ore serali com'è capitato a me di visitarlo si mostra nella sua antica bellezza con la suggestiva Abbazia su cui troneggia il campanile romanico-

        Invito a tutti a visitarla, rimane aperta 

fino al 18 febbraio 2024.

        Un caro saluto, Clelia        

Solidarietà ... una catena virtuosa

    Dalle tranquille visioni della bellissima regione in cui vivo da 7 anni, la Liguria, sono stata catapultata per caso qualche sera fa da ...

BENVENUTI!