giovedì 4 aprile 2024

Cultura a CHIAVARI

     Cari Lettori,

da oltre un mese non scrivo nulla, ma - a parziale discolpa - ho affrontato con successo un trasloco impegnativo proprio per trasferirmi in questa dinamica cittadina del Tigullio.

     La primavera continua proficua di eventi dopo gli spettacoli all'Auditorium San Francesco sul tema della creatività: questo evento per gli amanti del cinema è sicuramente da non perdere nell'accogliente cinema MIGNON, sotto i portici del centro storico.

    Da sottolineare che presto inizieranno i lavori per il totale recupero del teatro CANTERO, un gioiello Liberty di inizio novecento che verrà probabilmente restituito al pubblico nella totalità dei suoi 800 posti incluso i due ordini di palchi. 

    Villa Rocca, sempre in centro città, è stata ormai completata nei suoi restauri incluso il grandioso giardino dove in estate viene tenuta una rassegna cinematografica nella sua arena all'aperto.

    Noi residenti chiavaresi siamo ovviamente soddisfatti e lieti di questo promettente futuro.

    Un caro saluto a tutti,

    Clelia  


giovedì 15 febbraio 2024

La LETTURA, bella abitudine ritrovata


Cari Lettori,
    da tempo frequento le presentazioni di HIROandCO nel giardino di ZIRANDEA a Chiavari, una bella consuetudine del sabato mattina con cadenza quindicinale/mensile per incontrare gli autori che presentano i loro libri sui più svariati argomenti.  Lo scorso aprile ho avuto l'onore di inaugurare le Presentazioni del 2023 con la mia prima pubblicazione, affiancata da un'intervistatrice e con video di una giornalista locale.
        I saggi storici ed economici che prediligo erano sempre sul mio comodino, però avevo perso la consuetudine di affrontare una lettura di narrativa, cosa che faccio soprattutto in estate.
       Molto gratificante è stata la rinnovata partecipazione ad un Club di lettura, gestito da amiche vecchie e nuove di Lavagna e Chiavari, per entrare maggiormente nel vivo dei tanti stimoli che la lettura di un buon testo ci offre.
     Avevo tralasciato questa pratica all'inizio della Pandemia, visto che quello di Genova che frequentavo era decisamente scomodo, ma è stato molto bello essere sollecitata ed invitata a questo gruppo nuovo per me che mi ha convinto a continuare la partecipazione.

            Il testo proposto per il prossimo incontro è un libro che non avrei mai letto, di un autore conosciuto solo di nome, che invece mi sta appassionando per i riferimenti a culture arcaiche degli altipiani albanesi che mostrano un diverso aspetto di questo Paese un pò misterioso che ormai si sta affacciando decisamente al mondo moderno e bussa alle porte dell'Europa. 
            Pertanto spazio al mondo dei libri in tutte le sue forme e non manchiamo di farci coinvolgere.
            
            Un caro saluto,
                                    Clelia





            


lunedì 5 febbraio 2024

UNITRE LEVANTE: un secondo semestre ricco di iniziative culturali

  

        Con febbraio inizia il secondo semestre delle attività di questa Associazione che vede nuovi Corsi a cadenza semestrale, la continuazione di quelli annuali e le varie uscite culturali al di fuori del territorio.

        Diverse sono le Conferenze interne, aperte anche ai non iscritti, per ampliare l'offerta agli Associati e alla cittadinanza col supporto del Comune. 

         Con la prima di Giovedì 8.2 viene presentata in Sede la HIROandCo,  Associazione chiavarese che dal 1996 divulga con vari Eventi ed una Rivista culturale di grande valenza estetica i valori e la conoscenza attraverso la semplicità e lo stupore della comunicazione. Il loro slogan è infatti "La bellezza è negli occhi di chi guarda. (D. Hume)". 

        La prossima gita avverrà il 2 aprile 2024 con la Visita all'Accademia di Brera in applicazione ai Corsi di Arte. 

        Molto interessante sarà anche l'uscita ai luoghi Manzoniani del Lago di Como, il 21 maggio, legati ai contenuti del Corso di Letteratura italiana che ha messo l'accento quest'anno sui Promessi Sposi con notevole interesse da parte dei tanti partecipanti di questo Corso.

        Un saluto cordiale ai lettori.

        Clelia

martedì 2 gennaio 2024

La meraviglia nei borghi del Tigullio

 


Cari lettori,

        rinnovo l'augurio di buon inizio d'anno per informare di una piccola, ma preziosa Mostra in corso al Museo dei Fieschi a San Salvatore di Cogorno dal titolo "L'ultimo Natale dei Fieschi".

        Il bello è poter visitare questo Borgo antico, suggestivo in tutte le stagioni, che anche nelle ore serali com'è capitato a me di visitarlo si mostra nella sua antica bellezza con la suggestiva Abbazia su cui troneggia il campanile romanico-

        Invito a tutti a visitarla, rimane aperta 

fino al 18 febbraio 2024.

        Un caro saluto, Clelia        

giovedì 28 dicembre 2023

BUON 2024 !

        E siamo arrivati alla fine di quest'anno complesso, con evoluzioni impreviste, non sempre positive per il nostro Paese ed il mondo occidentale. Il futuro è quanto mai incerto, sia sul fronte socio/politico che quello economico/finanziario e credo che bisogna sforzarsi di imitare la resilienza di queste piante che crescono spontanee sulle colline liguri per affrontare quanto ancora dovremo fronteggiare ..... sperando ovviamente in un graduale miglioramento.

        Per quanto riguarda il mondo degli anziani attivi mi ha molto colpito la notizia di questi giorni della signora di 99 anni che, in perfetta salute sia fisica che mentale, gestisce il suo bar (e lo fa da 65 anni continuativamente) in provincia di Novara. Certo il suo paese è sul lago Maggiore, vive in un contesto sociale sicuramente favorevole, ma questa prova di resilienza ed attaccamento alla vita non può che stupire positivamente ascoltando l'intervista alla RAI in cui lei conclude in modo lapidario "...mi sento bene solo se continuo a programmare il futuro " e nel suo caso a lavorare!

        Io credo che questo paradigma si possa attuare anche smettendo di lavorare, dedicandosi però alle tante piacevoli attività che offrono la terza e quarta età col sostegno - quando possibile - degli affetti familiari, ma ognuno può scegliere il suo stile di sopravvivenza.

        Una nota personale: sono diventata nonna da due mesi di una bimba che - seppur lontani - stiamo vedendo crescere con gioia e questo finale d'anno mi sembra magnifico !

        Un caro saluto e tanti, tanti auguri per il nuovo anno.

        Clelia




 

sabato 25 novembre 2023

UNITRE LEVANTE, grande dinamismo !

     Buongiorno lettori,

            sono iniziati ormai tutti i 27 corsi che compongono l'offerta formativa del nuovo Anno Accademico e si può ben dire che l'inizio è stato folgorante per i 187 iscritti ed i 22 docenti, tutti volontari e specializzati nella materia dei loro Corsi che includono ben sette nuove materie!  

            Tra queste si inserisce il corso di BURRACO, molto richiesto da molti allievi, che ha visto aderire  39 iscritti, già attivi nelle prime partite dopo una prima fase teorica di apprendimento impartito dalla docente/arbitro di tornei ufficiali.

            Che dire poi del servizio dei due corsi abbinati di Smartphone/Informatica di base, erogati da un'insegnante di informatica che si fa assistere dai suoi migliori allievi dell'ultimo anno come tutors/assistenti per dare un'assistenza capillare dei concetti base anche ai neofiti !

            Non si può parlare di tutti i Corsi, ma l'affluenza è intensa... basta dire che i più scelti sono Storia Locale e Letteratura Italiana/Straniera con 55 e 52 allievi rispettivamente.

            Vi parlerò a breve anche di quelli tecnico/scientifici tra cui brilla Astronomia.

           Un caro saluto, Clelia


 


lunedì 30 ottobre 2023

ARIA APERTA... una necessità anche per gli anziani !


     Ormai terminata la lunga estate, dobbiamo organizzarci - noi anziani - per continuare a stare all'aria aperta,... anche se tra vento forte e nubifragi qualche volta  verrebbe voglia di procrastinare.

      I medici raccomandano di stare fuori durante le ore di luce, con attività fisica moderata privilegiando il camminare di buon passo e, come sempre, di bere molto e fare la sera pasti leggeri.

       Cerco di attenermi a queste indicazioni e non disdegno le uscite a fine giornata che permettono sessioni fotografiche ai magnifici tramonti autunnali con le nuvole che prendono colore con bellissimi spettacoli di cromia sempre cangiante.

        Mi capita spesso di fare raffronti coi lunghi anni passati a Milano, dove non c'era nemmeno il tempo di alzare la testa verso il cielo e le giornate scorrevano via troppo veloci.

        Solamente le rare giornate invernali di cielo terso permettevano di godere una vista magnifica sulle montagne, fino alle vette più alte delle Alpi...un vero spettacolo anche lì che riusciva a rasserenare anche le giornate più impegnative.

        Vivendo in Liguria, questi scenari sono la norma ed invitano a stare spesso fuori anche perchè le temperature sono abbastanza miti.

        Un saluto a chi mi legge,

                        Clelia







Cultura a CHIAVARI

       Cari Lettori, da oltre un mese non scrivo nulla, ma - a parziale discolpa - ho affrontato con successo un trasloco impegnativo propri...

BENVENUTI!